Digital Transformation: ancora disponibili 60 milioni

Sono 300 i progetti finora presentati per la trasformazione digitale di micro, piccole e medie imprese italiane.

Grazie al bando per la trasformazione digitale, messo in campo dal governo, sono giunte già 300 le domande di partecipazione al Ministero dello Sviluppo Economico. E altre 169 sono invece attualmente in fase di lavorazione. Un primo procedimento che prevede il finanziamento di 37 milioni di euro.

Il bando, ricordiamo, è stato realizzato per permettere alle mico, piccole, e medie imprese di poter effettuare una trasformazione e una conseguente innovazione digitale. Il Ministero, per le agevolazioni, ha messo a disposizione circa 100 milioni di euro. In questo modo restano ancora disponibili 60 milioni per offrire la possibilità ad altre aziende di poter presentare le proprie domande.

Inserito nel decreto del 1° ottobre, il bando è rivolto esclusivamente alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi delle aziende, attraverso la realizzazione di progetti diretti all’implementazione delle tecnologie abilitanti individuate nel Piano nazionale impresa 4.0 (advanced manufacturing solutionsaddittive manufacturing, realtà aumentata, simulation, integrazione orizzontale e verticale, industrial internet, cloud, cybersecurity, big data e analytics), di tecnologie relative a soluzioni tecnologiche digitali di filiera (software technology, piattaforme e app) e di processi di innovazione dell’organizzazione.

Per concludere, se siete a capo di una micro,piccola o media impresa, siete ancora in tempo a scaricare il bando e a presentare la propria domanda di innovazione e trasformazione tecnologica.

Per accedere al bando, clicca sul link seguente.